Positività Strategica

“Come vivere e non sopravvivere al mercato.
Tempo, Principi, Obiettivi e Nuovi Risultati"

parabrezza

I contenuti dell’intervento effettuato con il webinar Positività Strategica rappresentano uno stimolo per riflettere, con un taglio socioeconomico, sul tema relativo all’attuale situazione in cui versano le aziende, sul come affrontare il momento storico e creare strategie ed innovazione per “sorridere” al mercato.

Con i mercati globalizzati, gli elementi tempo e spazio, sembrano annullati a discapito della salute degli imprenditori e del contesto aziendale. Il valore del pensare, decidere e condividere, con i giusti approcci, sembrano merce rara. È facile, in questa situazione, perdere di vista un’adeguata lucidità gestionale. Una gestione basata tendenzialmente sull’hic et nunc, a tratti depressiva, costruita solo su risposte a commesse di lavoro, è a rischio di “annegamento”, perché non fondata su una logica di strategia commerciale.

Le aziende che operano con la logica del cuore, degli affetti, di una storia aziendale “troppo” a conduzione famigliare, non risolvono più il futuro. Vivere con la testa nel passato e con solo il desiderio del cuore, fa risultare la prospettiva dell’azienda inefficace ed autodistruttiva.

Le capacità di decisione, di delega, di valorizzazione del capitale umano, di personalizzazione del prodotto, di strategia per la vendita, di totale individuazione e profilazione degli stakeholders, di flessibilità, devono essere il nuovo stile di organizzazione dell’assetto aziendale.

Uscire dalla visione di massificazione vuol dire produrre valore aggiunto, plus, visibilità e rafforzamento dal brand aziendale. Operare per vendere in primis l’azienda, la sua credibilità, la sua capacità, disponibilità, significatività, immagine, solo dopo, un prodotto e/o servizio, qualunque esso sia.

I continui mutamenti del mercato del lavoro, flussi di produzione, globalizzazione e riduzione dei costi, l’economia scarsa, la situazione occupazionale, cambiano le regole del “gioco”. È difficile mantenere un’alta competitività oggettiva. Mantenere, tra costo macchina e costo uomo, dei margini e ricavi significativi, rappresenta una meta in alcuni casi impossibile. A fronte di ciò, il rischio di sentirsi soli e indifesi a condurre una battaglia contro il gigante mercato conduce a meccanismi di sopravvivenza pericolosi e lesivi. Quindi, attenzione al sentimento di solitudine degli imprenditori.

Intraprendere la strada nuova del cambiamento, della riorganizzazione, della ridefinizione dalla propria azienda non è certamente un’operazione semplice ed indolore. Rimettersi in gioco e variare storiche scelte di vita o confortevoli e rassicuranti certezze, è complesso e necessita di un concreto sostegno e ricerca di aiuto. Essere consapevoli delle caratteristiche e delle peculiarità della propria azienda a livello endogeno, semplifica la valutazione del rapporto, con relativo raggiungimento degli obiettivi esogeni, il mercato ed il contesto di interesse. Varie le domande: Quale livello esogeno? Quali interlocutori privilegiare e perché? Quale assetto organizzativo scegliere? Come innovare?

Positività Strategica, vuole essere un webinar semplice e concreto. Un momento di riflessione, scambio e raccolta di input utili ad arricchire gli strumenti del buon imprenditore. Sarà una seria occasione per condividere le modalità di raggiungimento di nuovi risultati, confrontarsi e ricercare sinergie possibili tra gli imprenditori che interverranno.

Salvatore Toti Licata
totilic2

Formatore - Sociologo – Criminologo
Studio Sinergie

------------
©️Toti Licata – Il Sarto delle Relazioni
📞 335 1740472
📧 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
🔗 www.totilicata.com